25 October 2017

Il giro del mondo in 5 libri

Travels
Author
Francesca

5 libri per 5 continenti. In ogni libro, una storia da raccontare, un’avventura da vivere e un viaggio che ciascuno dovrebbe affrontare almeno una volta nella vita. Dall’America all’Asia, dall’Europa all’Oceania passando per l’Africa: impossibile non perdersi tra queste pagine indimenticabili che non si limitano a descrivere ma riescono a trasportare in luoghi nuovi ed emozionanti.

 

Molte volte, quando partiamo, scegliamo di portare un buon libro in viaggio con noi, tante altre volte, è il libro stesso che, senza neppure farci alzare dal divano, riesce a portarci per mano in mille luoghi. Le parole ci trasportano in terre che non conosciamo, ce le raccontano fino a farcele sembrare così vicine che, tra le pagine, ci sembra quasi di vederle, di toccarle. Preparate la valigia, oggi viaggiamo nei 5 continenti.

Travelling tools

 

Partiamo per l’Asia, andiamo in Cina, con “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani.

Il titolo del libro nasce da un indovino cinese che predice all’autore nel 1976 che morirà se viaggerà in aereo nel 1993. Giunto alla fine del 1992, Terzani si ricorda della profezia e decide di tenerne conto: trascorrerà quindi l’intero 1993 senza mai utilizzare aerei ed elicotteri.

Il romanzo è la cronaca dell’anno in cui il protagonista riscopre i viaggi in treno ed in nave attraverso Laos, Thailandia, Birmania, Cina, Singapore, isole Malesi, Indocina, Cina, Mongolia e Russia. È l’occasione per riscoprire la vera Asia, quella della gente comune.

Questa opera, colpisce per il realismo dei dettagli e appassiona per lo splendore e la minuzia dei paesaggi.

Hot air balloons in Bagan, Myanmar

 

Raggiungiamo adesso l’Australia con In un paese bruciato dal sole di Billy Bryson.

Ha uno stile interessante e sa come essere spassoso per conquistare i propri lettori. Bryson è uno dei più divertenti scrittori di viaggi anche se la sua opera letteraria comprende opere di argomenti molto vari.

In questo libro avvincente, il protagonista percorre l’Australia: la gira tutta, dall’entroterra con le sue zone aride e desertiche fino alla costa con la sua incredibile barriera corallina.

Attraverso uno sguardo attento e curioso, Bryson sa coinvolgere, sa descrivere e di certo sa farci venire voglia di prendere il primo aereo.

Uluru Kata Tjuta national park, Australia

 

Facciamo rotta adesso negli USA, America, con Rumore bianco di Don De Lillo.

Consumismo, pseudo – intellettualismo, violenza, famiglia, intrighi, cospirazioni e bugie: un amaro ritratto dell’America del ventesimo secolo che appare drammaticamente attuale. Un’opera satirica densa di significati, vero capolavoro post moderno di De Lillo, vincitore anche del National Book Award. Praticamente, un biglietto aereo per ritrovarsi faccia faccia con gli States.

Manhattan bridge seen from a brick buildings in Brooklyn street in perspective, New York, USA. Shot in the evening

 

Esploriamo l’ Africa, in particolare il misterioso Ghana con The Beautyful Ones are not yet born di Ayi Kwei Armah.

L’autore cerca la speranza fin dentro il racconto della disperazione, quella di un protagonista che non ha nome, chiamato infatti solo The Man, che cerca di far convivere la positività dellindipendenza del Ghana con la realtà dell’Africa degli anni ’60, attraverso i suoi leader, la corruzione e l’attaccamento al denaro. Le persone belle non sono ancora nate, come dice Ayi Kwei Armah, o forse lo sono ma in Ghana come altrove hanno scelto di stare ai margini, di non farsi abbrutire dal denaro e dal potere.

Sun Rays Gariep

 

Concludiamo il nostro viaggio nei 5 continenti con una tappa tutta europea.

Si va in Portogallo, in compagnia del Libro dell’Inquietudine di Fernando Pessoa.

Di sicuro è il lavoro più bello di Pessoa, un’esplorazione attenta e consapevole di cosa vuol dire essere un uomo comune ma anche un libro di confessioni, di frammenti, di tormenti del protagonista, un libro che finisce con l’essere irrisolto perfino nella forma. Una vera e propria “autobiografia senza fatti”, con una città, Lisbona, raccontata, evocata e celebrata in ogni pagina.

Lisbon Tram and Cityscape

 

Questi sono 5 fra i più bei libri di viaggio mai scritti. Oltre alle storie, oltre ai personaggi, tra le righe emergono distintamente i luoghi della narrazione.

Se state per partire trovate un po’ di posto per loro nella vostra valigia. E se invece non avete viaggi in programma prendetevi un po’ di tempo per viaggiare almeno con la fantasia.